Found

The document has moved here.


Apache/2.2.22 (Unix) mod_ssl/2.2.22 OpenSSL/0.9.8o PHP/5.3.20 Server at spamcheckr.com Port 80

Slide TESI Progettazione di un Impianto Fotovoltaico

Vuoi un aiuto gratuito immediato per la tua tesi di laurea?

Collegati subito al sito : http://www.scriverelatesi.it/richiesta-di-supporto-per-tesi-di-laurea/

Slide TESI Progettazione di un Impianto Fotovoltaico – Uinv. Pisa – Ing. Elettrica.
Video Rating: 5 / 5


Scrivi nel box l'argomento o il titolo che ti interessa e clicca su "trova libri" per trovare i libri più interessanti ed attuali a riguardo !

Calcola il preventivo scontato al miglior prezzo per la tua tesi di laurea in soli 3 step!

Clicca subito qui : http://www.scriverelatesi.it/preventivo-tesi/

You can leave a response, or trackback from your own site.

97 Responses to “Slide TESI Progettazione di un Impianto Fotovoltaico”

  1. Roberto scrive:

    La spagna ha vissuto il boom del fotovoltaico prima dell’ Italia
    Ora che a quanto si vede sono in crisi nera come stanno andando i pagamenti degli incentivi?
    Giusto per capire cosa potrebbe accadere anche da noi..

  2. Serena scrive:

    Qualcuno può spiegarmi meglio come controllare a distanza un impianto fotovoltaico, il funzionamento e cosa serve?

  3. Giorgio scrive:

    Quindi perchè il fotovoltaico non è considerato “PULITO”?
    Al di là dell’impatto estetico che può o meno piacere,perchè non è considerato ad impatto ambientale nullo?In particolare mi riferisco considerando il periodo di vita utile.

  4. Stefania scrive:

    Salve, 10pt a chi mi sa rispondere!! Cerco un software free, che mi permetta di indicare se il terreno che ho trovato è idoneo per l’implementazione del fotovoltaico!

  5. Vanessa scrive:

    Voglio installare un impianto fotovoltaico per far risparmiare i miei condomini. Volevo saper ese qualcuno sapeva darmi tutti, ma proprio tutti i dettagli al riguardo…grazieeeeee
    Forse mi sono espresso poco chiaramente. Non mi interessa installare un impianto che soddisfi il fabbisogno elettrico di ogni famiglia, ma un impianto che faccia risparmiare quella percentuale che pagano tutti i condòmini sulla rata del condominio. nel senso. costruisco un impianto che soddisfi il fabbisogno che ha l’illuminazione sui pianerottoli, o dell’ascensore (che di solito è inferiore ai 10KW). Così facendo, i 15000€ che spendi per l’impianto li ripartisci in 20/30 condomini. Così facendo, pagheranno circa 200€ ciascuno, ma una tantum, levandosi così il peso che talvolta è gravoso di una bolletta condominiale…in più, non sfruttando tutte le potenzialità dell’impianto fotovoltaico, sarà maggiore la quantità di energia immessa in rete, quindi venduta all’Enel, garantendo un ritorno più rapido dell’investimento…non so se mi sono spiegato…

  6. Gabriele scrive:

    posseggo un terreno di mq. .
    Secondo voi mi converrebbe affittarlo a un’azienda operativa nel settore del fotovoltaico per concederle di installarvi dei pannelli fotovoltaici?
    potrei farlo anche se il terreno è totalmente in pianura oppure il fotovoltaico richiede terreni in pendenza?
    quali sarebbero i possibili guadagni per me?
    quali potrebbero essere i problemi che questo “affare” potrebbe causarmi?
    grazie a tutti
    ciao!

  7. Stefano scrive:

    Con un impianto fotovoltaico con scambio sul posto con Enel.. oltre agli incentivi dal GSE..dovrei avere un beneficio anche nella bolletta ENEL?

  8. Emanuele scrive:

    Salve, vorrei sapere quali sono le più: Importanti e Famose società di Energia e Fotovoltaico in Italia. Un link o una lista scritta va benissimo
    Grazie mille !!

  9. Ilaria scrive:

    non voglio utilizzare gas,secondo voi sarebbe possibile e poi quanta energia mi occorrerebbe dall’impianto fotovoltaico ?

  10. Domenico scrive:

    Possiedo una proprietà inutilizzata e vorrei installare su un tetto piano di 350 mq un impianto fotovoltaico da ca. 20 kWp.

    E’ possibile rivendere tutta l’energia elettrica prodotta al GSE (Gestore dei servizi elettrici)?

    Quest’ultima, è un’azienda affidabile?

    I pagamenti sono regolari o è tutto una truffa?

    Quanto si spende mediamente per la manutenzione di un impianto?

  11. Simona scrive:

    Vorrei installare un impianto FV sul tetto della mia casa e sarei interessato a sapere se nei pressi di Parma o dintorni esiste un gruppo d’acquisto per il fotovoltaico (GAS – GAF)?
    Grazie!

  12. Lucia scrive:

    Mi piacerebbe intrapendere la carriera come agente nel settore del fotovoltaico, in quanto lo vedo un settore in forte sviluppo, dovrei fare dei corsi prima? datemi qualche delucidazione in merito

  13. Ilaria scrive:

    Vorrei sapere (no link da wikipedia) nel dettaglio i passi e materiali utili, per istallare un pannello fotovoltaico (sia come si assembla) – (sia come si monta sopra il tetto).
    Grazie mille !

  14. Daniele scrive:

    Quanto dovrei pagare all’incirca per avere un’ impianto fotovoltaico che mi riscaldi l’acqua e mi fornisca energia elettrica ??
    Per “riscaldi l’acqua” intendo acqua corrente ( da rubinetti) e per termosifoni, la casa è grande 140 mq e siamo 4 persone quindi acqua calda ne consumiamo parecchio

  15. Greta scrive:

    Sto valutando una seria proposta di collaborazione da parte di aziende operanti nel settore fotovoltaico e che vogliono avvalersi della mia professionalità in ambito commerciale nell’area sud Italia, Campania principalmente.

  16. Marta scrive:

    Ho difficoltà a capire la procedura per la connessione alla rete elettrica di un impianto fotovoltaico.
    Conoscete un testo con un esempio pratico?
    Grazie

  17. Stefania scrive:

    Parlando di usi domestici dell’energia perchè chi vuole risparmiare la bolletta punta sul fotovoltaico e non su una pila a combustibile di idrogeno?
    Costi? Difficoltà di installazione? Basso rendimento? Ignoranza?

    Ho iniziato a studiare queste fuel cells all’università e mi è venuto questo dubbio.

  18. Nicolò scrive:

    Ne ho viste tante apparte le mie, specialmente a scuola, ma non ne ho viste mai con il pannello fotovoltaico , che invece si vede spesso nelle normali calcolatrici classiche, perché ?

  19. Salvatore scrive:

    Se si mette il fotovoltaico per non pagare tutta la bolletta Enel,e se l’Enel poi ti rimborsa per aver prodotto energia, la banca può essere pagata dallo stesso impianto fotovoltaico che produce energia. Non so se ho capito bene il meccanismo. Ma se ho capito bene il finanziamento potrebbe essere pagato dal funzionamento dell’impianto. Comunque due anni fa mi hanno negato il finanziamento. Un amico mi ha consigliato di riprovare con altre banche. Cosa faccio ? GRAZIE.

  20. Stefano scrive:

    Sto aprendo un autolavaggio con la pratica sviluppo italia (invitalia), vorrei abbinargli anche un impianto fotovoltaico è possibile inserirlo nella pratica di sonvenzionamento

  21. Emanuele scrive:

    Quali sono i criteri di incentivazione del fotovoltaico? C’è chi dice che l’Enel si farà pagare le bollette e poi verrai rimborsato dalla GSE e chi invece dice che non paghi la corrente ma solo le tasse fisse…
    Ho guardato in giro ma sembra un discorso molto ambiguo… Più che altro mi interessa la nuova legge in merito. Grazie a tutti quelli che risponderanno.

  22. Giuseppe scrive:

    Vorrei chiedere quali rischi si possono correre nel costruire un impianto fotovoltaico in Italia e poi venderlo. Quali sono le caratteristiche che l’impianto deve avere per soddisfare i desideri dei clienti?

  23. Emanuele scrive:

    Abito all’Isola d’Elba dove il sole la fa da padrone e così volevo installare il fotovoltaico sul tetto per risparmiare e per non inquinare più. La Sovrintendenza per i beni architettonici, paesaggistici ecc.ecc. mi ha negato il permesso in base all’art.146 del d.lgs 22 gennaio 2004 n. 42 e ss. mm. e ii.
    Dicono però che posso presentare una diversa soluzione. Qualcuno può indicarmi quale potrebbe essere?
    Grazie, perché mi sembra assurdo che da una parte non facciano che parlare di inquinamento e dall’altra ti negano la possibilità di non inquinare più.
    Aspetto fiduciosa

  24. Beatrice scrive:

    Qual’è il miglior riscaldamento da abbinare a un impianto fotovoltaico? Sto ristrutturando un appartamento di 90 mq su di un unico livello. Ho eliminato il camino classico sostituendolo con un termocamino mcz ad aria. Vorrei integrare il riscaldamento con altre fonti e sono indeciso tra riscaldamento a pavimento oppure semplici pompe di calore inverter ad alta efficienza. Tenete presente che sono fuori per lavoro dalle 7 alle 13 e dalle 16 alle 20 da lunedi a sabato e abito da solo. La mia idea sarebbe di sfruttare l’energia fotovoltaica con pompe di calore inverter per un rapido riscaldamento/raffeddamento e termocamino per la sera, quando il fotovoltaico non produce. Vorrei trovare la casa calda al rientro, ma un riscaldamento a pavimento, sebbene vivamente consigliato dal mio architetto, mi sembra un tantino sprecato.
    Quale sarebbe la soluzione migliore per le mie esigenze e per le mie tasche?
    Grazie a tutti per le risposte..

  25. Giovanni scrive:

    Buonasera a tutti,
    Avevo sentito un pò di tempo fa che alcune società di fotovoltaico prendevano in locazione i tetti delle serre in ferro/vetro e i terreni agricoli per installarci il loro impianto fotovoltaico.
    Stavo cercando info su internet ma non ho trovato nulla di interessante!Neanche un sito dove poter chiedere info a riguardo.
    Ora magari sono io impedito e magari voi potete aiutarmi ad avere informazioni a riguardo.
    Cerco nello specifico qualche società con la quale parlare e chiedere info a riguardo.
    Qualcuno di voi ha già effettuato questo tipo di locazione o conosce info?
    Grazie
    Eric cerca di fare più attenzione..

  26. Stefania scrive:

    Quanta energia, espressa in Kwh, è necessaria per produrre un metro quadro di un pannello fotovoltaico? Intendo il processo completo: dalla produzione del silicio, purificazione dello stesso alla produzione delle giunzioni PN del pannello.

  27. Elena scrive:

    Sono proprietaria di un appartamento dove ho realizzato un impianto fotovoltaico. Ora ho esigenza di dare in affitto l’appartamento: è un problema se la bolletta della luce viene volutrata agli affittuari?

  28. Roberta scrive:

    Fotovoltaico: risparmio energetico e rispetto per l’ambiente
    Da oggi puoi trasformare la tua abitazione in una piccola centrale elettrica grazie ad una fonte energetica inesauribile e non inquinante: il sole.

    La soluzione è installare sul tetto o a terra un impianto fotovoltaico che
    trasforma l’energia solare in elettricità.
    Inoltre, potrai usufruire dei vantaggi provenienti dal meccanismo di incentivazione pubblico.
    Potrai così risparmiare sulla bolletta energetica e rispettare l’ambiente.
    Per ulteriori informazioni sugli impianti fotovoltaici, contattaci!
    http://www.architettobellucci.too.it

  29. Laura scrive:

    Parlando di usi domestici dell’energia perchè chi vuole risparmiare la bolletta punta sul fotovoltaico e non su una pila a combustibile di idrogeno?
    Costi? Difficoltà di installazione? Basso rendimento? Ignoranza?

    Ho iniziato a studiare queste fuel cells all’università e mi è venuto questo dubbio.

  30. Angelo scrive:

    Salve ho creato un pannello fotovoltaico ma ora non so come immagazzinare l’ energia prodotta da questo. 10 punti al migliore…

  31. Michele scrive:

    Devo mettere il cappotto e sono interessata anche al fotovoltaico ma non è facile districarsi nella giungla, avrei bisogno di qualche dritta, anche per le detrazioni.

  32. Manuel scrive:

    Ciao a tutti avrei intenzione di realizzare un impianto fotovoltaico da 33kw mi trovo nella provincia di pesaro a circa 600m di altezza e l’impianto sarà integrato come copertura di un tetto e esposto al sole tutto il giorno pensavo di installare pannelli shuco…non so se possono bastare questi dati per fare una stima anche approssimativa comunque quanto mi potrebbe rendere in euro?

  33. Maria scrive:

    Si sta facendo grande confusione sull’effettivo valore dell’incentivo destinato al fotovoltaico in Italia, voglio provare con un piccolo sondaggio a capire cosa effettivamente “passa” ai non addetti a lavoro. Il primo che risponde giusto (dati Autorità Energia Elettrica e Gas) è la migliore risposta!
    Considerazioni condivisibili alcune, che non meritano commento altre. Ma la domanda è precisa: nessuno conosce la risposta…?? eppure parlano in tanti dell’argomento…forse a sproposito!

  34. Erica scrive:

    L’attivazione da parte dell’ ENEL di un nuovo impianto fotovoltaico, installato per produrre energia elettrica per il consumo familiare, è condizione indispensabile per ottenere gli incentivi previsti da una recente normativa. Sembra che l’ ente in questione ritardi queste attivazioni pur incorrendo in sanzioni economiche.

  35. Marta scrive:

    Vorrei fare un impianto in rete per il mio pc che consuma veramente tanto (600W), lo vorrei fare da solo e volevo informazioni e guide sulla costruzione di un impianto, o anke semplici notizie sul fotovoltaico

  36. Luigi scrive:

    L’ Italia importa il 10% di energia dalla Francia (prodotta dalle centrali nucleari). Se il Governo incentivasse il fotovoltaico ed i tetti delle nostre case si coprirebbero di pannelli solari questo 10% non rimarrebbe in Italia con beneficio della nostra bilancia commerciale?
    @- Io amo gli animali- Se i pannelli solari installati sopra i tetti della casa soddisfano al 100% i consumi della casa non si diventa autosufficienti?
    @- Cri – Tutti coloro che hanno impianti fotovoltaici sono tutti scemi? Da dove hai preso i tuoi dati?
    @- PatatAos e RC- Le centrali atomiche non sono sicure vedi l’ ultimo disastro in Giappone. La Germania e lo stesso Giappone hanno chiuso al nucleare sono scemi?

  37. Gaia scrive:

    siamo in possesso di un terreno agricolo di 3 ettari in provincia di torino,vorremmo affittare il terreno ad uso fotovoltaico.
    Sapete se c’è qualche societa interessata?
    si! ho visto il terreno va affittato per 20 anni…..

  38. Alice scrive:

    Vorrei avere un parere da qualcuno che ha già installato un impianto fotovoltaico.

    Ne vale la pena o sono soldi buttati?
    Grazie.

  39. Roberta scrive:

    Chi di voi ha installato un impianto fotovoltaico?
    Di che Azienda?
    Qualcuno ha avuto esperienza con energy italy? Ho avuto contatti con loro, ma non si fanno più presenti, e a voi è successo uguale?

  40. Roberta scrive:

    Ai miei genitori hanno offerto 5000 euro l’anno per impiantare su un loro terreno un impiano fotovoltaico. Secondo me li vogliono fregare, mi sembra pochissimo se consideriamo che un locale di 65 mq può costare fino a 2000 euro al mese (non nuovo e anzi abbastanza malmesso). C’è qualcuno che se ne intende? Secondo me dovrebbero chiedere un bel pò di più, anche il doppio, considerato che è una zona dal paesaggio stupendo che verrebbe rovinato.

  41. Serena scrive:

    Avete presente quel bunner dove richiedere un preventivo gratuito?visto che io ho una ditta che realizza anche fotovoltaico mi hanno proposto contratto per i nominativi iscritti tramite quei bunner, io pagherei un tot ogni nominativo interessato…secondo voi è una cosa seria o una cavolata???

  42. Beatrice scrive:

    Ho sentito che si potrebbe costruire un impianto fotovoltaico nel deserto del Sahara per alimentare di corrente elettrica particamente tutto il mondo e perciò evitare di produrre petrolio, e quindi inquinamento, destinato all’energia elettrica. Capisco che per fare ciò s’incontrebbero enormi problemi come gli enormi capitali da investire, sfrattare le popolazioni del deserto e creare i collegamenti per mandare elettricità a tutto il mondo. Voi che ne pensate?

  43. Dario scrive:

    devo costruire un pannello fotovoltaico per un vestito, ovviamente un modellino che sembri simile al vero, cosa mi consigliereste?

  44. Alessio scrive:

    a conti fatti, grazie alle nuove modalità di incentivo del conto energia in vigore dal 2007, i pannelli fotovoltaici si ripagano da soli addirittura prima che finisca il contributo ventennale (13/15anni) e soprattutto da subito non si spende più per l’energia elettrica; grazie al meccanismo dello scambio sul posto con l’ENEL, si è protetti da qualsiasi aumento delle tariffe, cosa molto interessante di questi tempi di speculazioni sul petrolio.
    Esistono poi iniziative di gruppi d’acquisto che hanno pensato proprio a tutto, dall’individuazione del miglior finanziamento per il costo di creazione dell’impianto, all’assicurazione contro gli imprevisti, tutto abbondantemente rientrante nell’incentivo ventennale dello Stato.
    Come mai, nonostante la netta convenienza, in Italia si continua ad essere diffidenti e non decolla il fotovoltaico? Come mai se ne parla così poco?
    vorrei anzitutto ringraziare tutti per le risposte, molte anche circostanziate:non mi aspettavo una così positiva partecipazione!
    Mi sono accorto che la questione è ancora più articolata di quello che immaginassi; ma mi sembra presente molto pregiudizio, dovuto forse alle prime versioni di incentivo statale.
    Vorrei dare ancora tempo di completare le risposte calcando su una questione piu’…pratica, per così dire.
    La domanda vuole “semplicemente” indagare sulla convenienza dell’operazione per una famiglia allo stato attuale delle cose.
    In bolletta già paghiamo i soldi necessari per finanziare i contributi per il fotovoltaico..allora perchè non approfittarne?
    Senza considerare gli incentivi,il fotovoltaico oggi costa troppo, siamo d’accordo.Ma considerandoli -a quanto pare- ci si ripaga di ogni costo diretto o indiretto per stare tranquilli.
    Dico a quanto pare proprio perchè non mi fido ciecamente di quanto mi è stato spiegato ed ecco il motivo della mia domanda: sentire altre campane.
    Spiego meglio un paio di cose.
    Considerando gli incentivi – a quanto pare! – ci si ripaga completamente l’impianto, i costi del finanziamento (mutuo con garanzia data dai pannelli stessi, quindi teoricamente senza aumentare l’esposizione personale agli occhi delle finanziarie), i costi di una assicurazione “full risk”… insomma ogni costo diretto o indiretto per stare tranquilli di non avere brutte sorprese.
    E la cosa ancora interessante per una famiglia a mio avviso è che, se l’impianto è stato correttamente dimensionato, mentre gli incentivi ti ripagano la rata del finanziamento, si smette di pagare per la corrente grazie allo scambio sul posto con l’ENEL (o chi per lei); e si è esenti, o quasi, da qualsiasi aumento del costo dell’energia elettrica per almeno 20 anni (se non si aumentano i consumi ovviamente).
    ciao e ancora grazie a tutti!

  45. Giorgia scrive:

    Salve, sono proprietaria di un capannone che ha un’ampia superficie di copertura (>1500mq), molti operatori mi propongono la cessione del diritto di superficie per il fotovoltaico.C’è qualcuno, che non sia un operatore del settore (investitori, impiantisti, mediatori ecc…) che è proprietario di un capannone ed ha sottoscritto la cessione del diritto di superficie e possa fornirmi delle informazioni?

  46. Vincenzo scrive:

    Sento sempre parlare di energie alternative, energie “pulite, verdi…” FORSE lo sono, ma quanta energia bisogna consumare per “estrarre, lavorare, e vendere” un pannello fotovoltaico? Sicuramente a livello economico conviene, ma alla fine in termini ambientali conviene???

  47. Alessio scrive:

    L’attivazione da parte dell’ ENEL di un nuovo impianto fotovoltaico, installato per produrre energia elettrica per il consumo familiare, è condizione indispensabile per ottenere gli incentivi previsti da una recente normativa. Sembra che l’ ente in questione ritardi queste attivazioni pur incorrendo in sanzioni economiche.

  48. Nicole scrive:

    Da molti sento dire “se si investisse di più nel fotovoltaico”, “se il governo facesse di qua, se il governo facesse di là”. Lasciando la parte le chiacchere, il fotovoltaico è davvero una soluzione da prendere in considerazione per coprire una percentuale sensibile del fabbisogno energetico nazionale? La notevole superficie necessaria a produrre un solo kilowatt mi lascia pensare che a meno di non coprire gli appennini di pannelli solari, questa possa rimanere una soluzione ausiliaria ad altre più compatte e comunque meno inquinanti del petrolio (come il nucleare di 3 generazione adesso e in futuro le centrali autofertilizzanti e la 4^ generazione). Voi che ne pensate?

  49. Emanuele scrive:

    Vorrei costruire un pannello fotovoltaico fai da te, ho trovato un bel progetto online ma non trovo i materiali. Qualcuno mi sa dire dove si trovano le celle policristalline da 1,75W ? o anche altri tipi di celle. Inoltre non dove si comprano il flacone di flussante e le strisce di ribbon.

    Grazie

  50. Gaia scrive:

    Salve, è da un po’ di tempo che pensavo di montare un impianto fotovoltaico, e volevo un parere da qualcuno che li ha già montati.
    Parlando con alcuni rappresentanti ho visto che alcune cose, per esempio quando l’impianto non produce la corrente che compro la pago 0,40€ al kW , oppure dipende dal tipo di contratto? Per esempio io dovrei pagare 0.05€ la sera, quindi la sera la corrente che prendo dalla rete la dovrei pagare 0.05 e no 0.40.
    Voi che già avete montato l’impianto fotovoltaico come vi trovate? E la corrente che prendete dalla rete quanto la pagate?
    ballbraker allora nemmeno i corsi relativi a servizi di rete e servizi di vendita dovrei pagare? O solo la componente energia è zero, e quindi dovrei pagare solo quei 50€ ogni due mesi?

  51. Giulio scrive:

    Buongiorno a tutti, devo eseguire un computo relativo alla dismissione di un impianto fotovoltaico da 127 kW e del cavidotto ad esso annesso. L’unica cosa che so è che fare una stima dei costi, bisogna valutare il costo orario di ogni singola persona che lavora sul cantiere. Attraverso i prezzari non ho trovato le informazioni necessarie, per cui mi rivolgo a voi con la speranza che qualcuno mi illumini. Grazie in anticipo, buona giornata.

  52. Fabio scrive:

    Composto da pannello fotovoltaico in silicio monocristallino da 50w, inverter 12/220v, batteria da 12v 500a. La richiesta di consumo sarebbe intorno ai 400w/h

  53. Cristina scrive:

    Costruirò casa in zona Padova utilizzando il piano casa e volevo sapere se è obbligatorio il fotovoltaico.
    Grazie

  54. Erica scrive:

    perché investire nel fotovoltaico, dove ci vuole un grosso capitale per l’impianto, un margine di guadagno che parte dopo molti anni e soprattutto non pensate che quando il vostro impianto comincerà a fruttare molto probabilmente ci saranno altre tecnologie più moderne che permetteranno di fare lo stesso esercizio in condizioni diverse e magari con un costo minore? stanno studiando pellicole fotovoltaiche…vernici fotovoltaiche ecc
    ci ritroveremo con impianti primitivi, magari da sostituire o modernizzare che annulleranno il guadagno previsto.

  55. Edoardo scrive:

    secondo voi per la produzione di energia “pulita” è meglio l’eolico o il fotovoltaico…
    dati tecnici alla mano grazie :D

  56. Jessica scrive:

    Non capisco, voglio installare il fotovoltaico e sto facendo preventivi…tutti dicono che sono a costo zero…che il conto GSE viene erogato per 20 anni e loro ti avviano una finanziaria per 10 anni con rata non superiore all’importo GSE, ma se e’ cosi allora perche’ la gente intorno mi dice di diffidare e che non e’ possibile? E se il GSE rilascia gli incentivi per pochi anni poi li blocca?? Fanno tutto facile ma invece e’ cosi difficile…io faccio fatica ad arrivare a fine mese…lo metterei per risparmiare sulla bolletta e perche’ la rata e’ coperta dal GSE. Ma se non e’ sicuro che me lo danno per 20 anni mi conviene?

  57. Alice scrive:

    mi potete spiegare bene il procedimento per favore, non sono un esperto.

  58. Elena scrive:

    Sapete dirmi a parità di potenza vantaggi e svantaggi dei due sistemi

  59. Veronica scrive:

    è vero che il fotovoltacio conviene?

  60. Fabio scrive:

    Posso installare un impianto fotovoltaico complanare al tetto e quindi senza variare sagoma e volumetria dell’edificio solamente con una comunicazione preventiva al comune e quindi senza D.I.A ?

  61. Ilaria scrive:

    Ciao a tutti,

    Io vorrei sapere se è possibile alimentare la mia caldaia che consuma 107wh, 24h su 24 , 7 giorni su 7, 365 giorni l’anno, tutto questo con un pannello solare da 50w, una o 2 batterie da 100ah collegate ah un inverter da 300w a onda pura. Premetto che devo ancora comprare tutto, la caldaia mi va a costare, di elettricità, all’anno 400€, io ho calcolato che l’impianto mi va a costare sui 300€. Quindi avrei già un risparmio di 100€. Inoltre ho utilizzato solo 107w dei 300 disponibili dell’inverter, quindi potrei collegare anche qualcos’altro. Che ne dite? è fattibile?

    Grazie, ciao.
    La caldaia all’anno mi consuma 937kWh, considerando che un kWh costa dai 25 ai 40 cent, posso spendere fino a 426€ di bolletta

  62. Veronica scrive:

    Ciao a tutti, ho intenzione di avviare un’ azienda d’ installazione impianti fotovoltaici, e dispongo di un budget di 100.000 euro. Secondo voi possono bastare? Io ho tenuto conto delle spese d’ affitto per l’ ufficio e magazzino,spese per un furgone e attrezzatura ecc… Mi serve un ingegnere o basta un semplice elettricista? Inoltre è un settore dove si guadagna o questi soldi posso sfruttarli in un’ attività migliore? A me sarebbe piaciuta una concessionari di auto usate ma ce ne son troppe in giro (sono a Milano). Pareri?

  63. Nicola scrive:

    cerco una ditta che si occupi di installazione fotovoltaici in zona Lunigiana- Massa Carrara-con conto energia e installazione costo 0.Non ne so molto ma sto x acquistare una casa piuttosto grande (200 mq)e l’aspetto riscaldamento- energia mi preoccupa abbastanza.
    Sapreste darmi anche qualche dritta, tipo a chi rivolgermi per programmare un riscaldamento più efficace ,più diversificato e meno dispendioso, visto che ora l’immobile è riscaldato a gas metano? GRAZIE RAGAZZI!!!!

  64. Giuseppe scrive:

    quanto costa fare un impianto fotovoltaico e quali sono i relativi risparmi

  65. Valerio scrive:

    mi potete dire i pro e i contro?

  66. Claudio scrive:

    sapete dirmi qualche produttore da cui reperire informazioni su tegole fotovoltaiche o sui coppi fotovoltaici? mi servirebbero gli schemi per un eventuale progetto e messa in opera

  67. Alessandra scrive:

    anche solo i pannelli… mi serve un prezzo indicativo!
    grazie!!!

  68. Laura scrive:

    Ciao…qualcuno saprebbe dirmi la differenza tra solare termico e fotovoltaico???Grazie!

  69. Michela scrive:

    Ciao ragazzi!! Nell’ottica di installare un impianto fotovoltaico un amico mi ha detto che gli incentivi non vengono veramente dati… è una bufala?

    C’è qualcuno che ha gli impianti e riceve regolarmente gli incentivi? Dopo quanto tempo vedrei il primo incentivo dopo l’installazione?

    Grazie a tutti!!!

  70. Dario scrive:

    Ho sentito parlare che si può guadagnare con i pannelli solari.
    Sono propietario di un terreno agricolo. inutilizzato
    Siccome il terreno è molto grande volevo utilizzarlo, magari guadagnando installando dei pannelli solari.
    Ma la domanda che mi viene spontanea è:
    Se installo questi pannelli quando mi vengono a costare
    oppure: C’è qualche azienda tipo Enel che installa i pannelli sul mio terreno, ma che i pannelli restino di loro propietà ??
    Ci vado a guadagnare o ci rimetto ??
    (sempre se è possibile)
    grazie anticipatamentee.

  71. Camilla scrive:

    Qualcuno potrebbe dirmi se esiste fotovoltaico trasparente?
    Grazie

  72. Michele scrive:

    sto’ per comprare un impianto fotovoltaico da 3 kwp.ma ho un dubbio
    fino alla fine del 2008 cera lo scambio della resa e del consumo. praticamente se io producevo lo stesso quantitativo di corrente che consumavo oltre all’incentivo non pagavo la bolletta enel.
    da gennaio 2009 la bolletta dell’enel continuo a pagarla con tutte le varie voci di spesa, iva e tasse varie . e il gse oltre l’incentivo mi ripaga la corrente che metto in rete al costo di mercato .senza rimborsarmi le tasse varie. se e’ cosi’ non so piu’ se mi conviene questo investimento. se qualche esperto mi legge mi aiuti a capire per favore.
    per guido .fino alla fine del 2008 era cosi’ ma poi si sono accorti che se un impianto produceva la stessa corrente che consumava
    non pagando niente non riscuotevano piu’ tasse
    da gennaio 2009 tu continui a pagare con tutte le relative tasse normalmente la corrente che consumi . e in seguito il gse ti paga l’incentivo +la corrente che tu produci ma non le tasse che tu paghi con la bolletta di consumo.
    non so se mi sono spiegato bene.

  73. Laura scrive:

    Ciao a tutti…Da un po’ di tempo a questa parte mi faccio domande sul mio futuro…Il mio sogno è quello di diventare un imprenditore…Anche se non è facile…Allora per realizzare questo sogno nei miei progetti ci sta un impianto fotovoltaico…Solo che girando per vari siti non ho trovato nulla…Avevo intenzione di fare questo impianto in uno spazio di terra di circa 1 ettaro (10.000mq)…Ma non so i prezzi degli impianti….Cioè…Per 1 ettaro di terra quanti mila euro servono? I guadagni sono buoni? riesco a ricoprire senza problemi tutte le spese che dovrò sostenere?

    P.S. Non so se questa è la sezione adatta…

  74. Daniele scrive:

    Mi interessa conoscere il fenomeno fisico alla base del funzionamento dei pannelli solari. Pur avendo capito il meccanismo di passaggio a catena di elettroni attraverso il reticolo del semiconduttore, non riesco ad immaginarmelo come un fenomeno quantitativo: com’ è possibile che gli elettroni si spostino senza alterare le qualità del semiconduttore (es il silicio)? In altri termini, gli elettroni che costituiscono la corrente elettrica generata dal pannello da dove provengono? dal silicio del pannello stesso? e se si, come può il silicio privarsi di quelli elettroni rimanendo inalterato nel tempo?

  75. Monica scrive:

    ho un terreno di circa 800mq2… vorrei provare a investire installando pannelli fotovoltaici con impianto integrato(al suolo)….è possibile guadagnarci??
    io non ne consumo affatto
    il mio scopo sarebbe come fonte di reddito vendendo l’energia

  76. Debora scrive:

    Valuta, attraverso uno schema procedurale, il valore
    approssimato del kWh FV nel caso di un cliente in regime di SSP
    con:
    – costo energetico medio = 20c€/kWh
    – consumo di circa 3.000 kWh / anno, di cui 2.000 kWh diurni
    – produzione FV di circa 2.800 kWh / anno

    Ringrazio già ora per eventuali risposte perchè io non ne vengo a capo

  77. Alex scrive:

    Ragazzi, vi pongo un quesito a mio avviso interessante.
    Sto per comprare casa su progetto (cantiere non ancora iniziato) e l’agente mi ha assicurato che la casa (porzione di quadrifamigliare) sarà provvista di riscaldamento a pavimento, con possibilità di avere temperature differenti per le varie zone della casa, e di fotovoltaico/pannelli solari. Il dubbio mi è sorto perchè nel capitolato dei lavori si fa semplicemente riferimento alla presenza del riscaldamento a pavimento ma non della differenzazione della temperatura, inoltre non c’è alcun riferimento ai pannelli solari.
    Il quesito è questo: i costruttori sono obbligati a predisporre la casa al montaggio del fotovoltaico (a carico dell’acquirente dopo il rogito) o sono obbligati a consegnare un impianto già funzionante e quindi il costo delle rinnovabili è già incluso nel costo totale della casa?

    Grazie mille anticipatamente per la cortese risposta.
    Grazie mille per la risposta. Vedrò di fare inserire il tutto nel compromesso che dovremmo firmare tra qualche giorno….
    @Ciccia: Graize! Infatti ieri ho parlato con l’agente e mi ha detto (ovviamente ho preteso che fosse inserito nel capitolato o nel compromesso) che ci sarà il fotovoltaico ma solo per 1 Kwh e sarà condominiale per la gestione delle aree comuni ma che, con un inverter può essere utilizzato anche per la mia abitazione. Ma non è poco 1 kwh?

  78. Cristina scrive:

    Per favore risposte sicure ed esaurienti.
    Volevo creare un impianto fotovoltaico in una zona dove non c’è la distribuzione enel.
    Mi serviva da circa 1.5 Kw che siano necessari per qualche faro e una presa.
    Ora vorrei sapere come realizzare ciò tenendo conto che l’energia venga sfruttata di notte, in assenza quindi del sole.
    Mi interessava sapere i materiali e come realizzare i collegamenti.
    Ovviamente 10 punti al più preciso e dettagliato…
    Ovviamente quello che più mi interessa è riuscire a capire se ci sia un modo per accumulare energia di giorno per poterla sfruttare poi di notte, altrimenti è tutto inutile poichè la corrente mi serve di notte per accendere i fari.

  79. Gaia scrive:

    Salve a tutti.
    E’ la prima volta che mi trovo a dimensionare un impianto stand-alone e temo di prendere degli abbagli…ecco i dati: il sistema deve poter alimentare una lampada 40W 12V per 36 ore consecutive,attingendo esclusivamente dalle 2 batterie previste: come faccio a calcolare le caratteristiche delle batterie che devo collegare in SERIE? Se a monte installo 2 moduli fotovoltaici da 90W 18V ciascuno,come ricavo il tempo di ricarica completa delle 2 batterie?Grazie mille!!!

  80. Giovanni scrive:

    Ciao a tutti,
    dovrei ristrutturare la mia casa (immobile indipendente) , stavo pensando di installare i pannelli fotovoltaici integrati nel tetto con un impianto da 3kw in conto energia. Qualcuno di voi, eventualmente anche sulla base della propria esperienza personale ma soprattutto disinteressatamente può dirmi se sono effettivamente convenienti , e si ha veramente un riscontro economico nonostante l’investimento iniziale oppure si tratta solo di un business di produttori installatori e banche.
    Grazie ciao

  81. Erica scrive:

    Che tipo di destinazione deve avere un terreno per essere utilizzabile per realizzare un impianto fotovoltaico? io ho un terreno agricolo di 5 ettari pianeggiante vicino ad una rete elettrica, posso realizzarvi un impianto?

  82. Dario scrive:

    Scusatemi volevo dire Le caratteristiche dell’effetto fotovoltaico >.<

  83. Erika scrive:

    Salve a tutti, sono uno studente di raghioneria, qualcuno mi può aiutare con qualche idea come fare dei collegamenti interdisciplinari con la matematica riferita agli impianti fotovoltaici. mi serve per poterlo inserire nella mia tesina. grazie

  84. Riccardo scrive:

    Ho un terreno di mezzo ettaro che in futuro potrebbe anche diventare edificabile.
    Non voglio prendere un mutuo, nè aprire un contratto per 20 anni.

    So che alcune aziende offrono una certa cifra per il noleggio del terreno (contratto di durata 20 anni). Sapete quanto pagano o quali offerte ci sono?
    Grazie, però non capisco, qui ne stanno costruendo una marea (in provincia di Teramo)

  85. Nicola scrive:

    quali calcoli bisogna fare ? risp vi prego

  86. Arianna scrive:

    Salve a tutti.
    E’ la prima volta che mi trovo a dimensionare un impianto stand-alone e temo di prendere degli abbagli…ecco i dati: il sistema deve poter alimentare una lampada 40W 12V per 36 ore consecutive,attingendo esclusivamente dalle 2 batterie previste: come faccio a calcolare le caratteristiche delle batterie che devo collegare in SERIE? Se a monte installo 2 moduli fotovoltaici da 90W 18V ciascuno,come ricavo il tempo di ricarica completa delle 2 batterie?Grazie mille!!!

  87. Alessandra scrive:

    ho un terreno agricolo e ci vorrei istallare un impianto fotovoltaico per la produzione di energia. cosa mi consigliate? conviene farlo? quanto costa e quando verrà ammortizzato?
    grazie

  88. Michele scrive:

    Non so se è questa la sezione giusta, ma volevo sapere se qualcuno ha montato questo tipo di impianto, e ha chiesto gli incentivi al gestore servizi elettrici, ho letto che si può richiedere solo entro i primi 60 giorni…
    visto che non si parla di pochi soldi, volevo sapere se potevamo chiedere un risarcimento del danno alle persone che dovevano prestarci assistenza?
    La mia famiglia ha montato XX pannellli, e si è fatta aiutare per le pratiche da un agenzia, apposta, per l assistenza in queste cose, pagato profumatamente il servizio, e ora che sono passati 3 mesi, chiedendo informazioni al gestore per sapere se avevamo diritto agli incentivi, ci dicono che non hanno ancora ricevuto la pratica….

  89. Serena scrive:

    Fotovoltaico?
    INTENDO INSTALLARE UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO NELLA MIA CASA IN TOSCANA,ACCEDENDO AL “CONTO ENERGIA”
    AVETE ESPERIENZA AL RIGUARDO?
    CHE CONSIGLI POTETE DARMI?GRAZIE

  90. Arianna scrive:

    vorrei installare dei panelli fotovoltaici e mi sono parzialmente informata sia sulle ditte che li producono e installano che sulle agevolazioni ma ho ancora un pò di incertezze. Qualcuno lo ha fatto? Come sono i risultati?
    Grazie

  91. Laura scrive:

    dovrei simulare un impianto fotovoltaico ( cosa che non so fare perchè non ne capisco nulla di tutto cio’) vi do il link della pagina

    http://www.myenergy.it/conto-energia/simula-impianto/simula-impianto.aspx

    dovrei compilarlo per il piemonte ad Asti ma non so proprio come fare aiutatemiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

  92. Lucia scrive:

    Se adesso pago1200 euro all’anno di corrente elettrica,col fotovoltaico riuscirò ad azzerare questa spesa?La corrente prodotta dal mio impianto coprirà per intero il mio fabbisogno?

  93. Riccardo scrive:

    Posseggo dei terreni che però non sono edificabili e vorrei usuarli in modo diverso appunto il fotovoltaico.
    Vorrei sapere come fare per iniziare ad avviare qualche progetto.
    In sostanza quallunque cosa sappiate fatemelo sapere.
    Grazie….

  94. Michele scrive:

    cerco consigli,testimonianze,costi,ecc.grazie
    grazie x le prime risposte e x le indicazioni dei siti.Esistono anche altri mezzi per costruire casa con criteri di risparmio energetico?

  95. Arianna scrive:

    vorrei sapere se ci sono agevolazioni per un disabile per far funzionare un boiler elettrico di 80 litri(1 kw e mezzo) applicando un fotovoltaico?
    grazie in anticipo a chi risponde
    e anche per il funzionamento di un servo scala sino al 3 piano

  96. Anna scrive:

    salve a tutti, vorrei installare un impianto fotovoltaico a casa ma ho alcuni dubbi nn chiariti dalle ditte installatrici. Quando io nn produco energia di notte ed uso quella dell’enel ma durante il giorno ne ho prodotta in eccesso rispetto a quella consumata io adopero per così dire i kw prodoti in giornata o pago quelli forniti dall’enel e loro poi mi pagano quelli che nn ho adoperato mentre producevo in fotovoltaico. Chiedo questo xchè tre diverse ditte installatrici mi hanno detto tre cose diverse.
    grazie

  97. Alessandra scrive:

    Ho deciso di realizzare un impianto fotovoltaico sul tetto della mia casa, ho già contattato una ditta che se ne occupa e mi hanno preparato un preventivo di spesa.sono andata in banca (Unicredit) per poter accedere al prestito fotovoltaico ma mi è stato detto che tra i documenti necessari per richiederlo devo presentare il certificato di abitabilità.La mia casa ha la sanatoria ma non ho il certificato di abitabilità.Considerando che ho acquistato questo immobile attraverso mutuo a luglio 2010 e che l’assenza di questo certificato non ha comportato problemi, perchè adesso è indispensabile?Qualcuno sa darmi notizie certe o dirmi dove posso trovarne? Grazie

Leave a Reply